Come diventare autista NCC
Come diventare

Come diventare autista NCC

L’autista NCC è una figura sempre più richiesta specialmente nelle grandi città. Qui ogni giorno si riversano tantissimi turisti che non badano a spese per avere il miglior servizio di trasporto durante i loro spostamenti. Vediamo cosa è richiesto a un autista NCC e che caratteristiche deve avere.

Autista NCC: le mansioni

Con l’acronimo NCC (abbreviazione di Noleggio Con Conducente) viene inteso quel servizio di trasporto pubblico non in linea. In generale si rivolge a quegli specifici utenti che ne hanno fatto apposita richiesta.

Alla stregua di un tassista, un autista NCC è responsabile del trasporto di clienti da un luogo all’altro garantendo sicurezza e comfort. Al contrario dei primi, tuttavia, gli autisti di solito hanno un programma predeterminato. Spesso poi lavorano esclusivamente per clienti specifici.

I servizi messi a disposizione da un autista NCC comprendono la puntualità del conducente e la comodità del mezzo di trasporto. A questo si sommano un rapporto professionale basato sulla serietà e la fiducia, nel rispetto della sicurezza della clientela.

Prima di qualsiasi viaggio, le mansioni di un autista includono lo studio delle mappe e dei percorsi per gli itinerari richiesti, il controllo della radio o del traffico online e l’analisi dei bollettini meteorologici per le località di partenza e di destinazione.

Gli autisti sono anche responsabili del controllo del mezzo di trasporto. Fra i controlli rientrano quelli dei fluidi del motore, dell’ispezione delle componenti elettriche e meccaniche interne ed esterne. Si aggiunge poi quello della pressione degli pneumatici e del mantenimento del carburante a livelli adeguati.

Autista NCC: i requisiti

Lavorare come conducente NCC consente numerosi vantaggi. Primo tra tutti una certa autonomia nell’organizzazione delle proprie mansioni. Garantisce, anche, il contatto con una clientela selezionata e una strumentazione all’avanguardia sul veicolo.

Chi si propone per questo ruolo deve essere in grado di dimostrare di possedere tutti i requisiti necessari per poter svolgere le mansioni richieste nel migliore dei modi. Per diventare un autista NCC, è necessari:

  • Avere almeno 21 anni di età e non più di 55
  • Aver adempiuto agli obblighi scolastici
  • Non avere pendenze penali

Se si possiedono tali caratteristiche, si può procedere con la richiesta del certificato di abilitazione professionale (CAP). Questo viene rilasciato a fronte dell’esposizione della patente B e del certificato di proprietà di un mezzo di trasporto adeguato, o disponibilità per il leasing.

Oltre ai requisiti formali, a chi si approccia a questo tipo di lavoro sono richieste una serie di caratteristiche fisiche e morali che garantiscono una buona prestazione. Innanzitutto, una presenza professionale. Anche la flessibilità gioca un ruolo determinante, in quanto i conducenti che lavorano per i singoli clienti potrebbero dover essere a disposizione anche quando il loro turno è finito. Altra caratterstica importante è la buona conoscenza della zona, per saper dare indicazioni su ristoranti e bar locali, aree commerciali, e punti di interesse in generale. A concludere il tutto, è indispensabile una disposizione educata, calma e cortese, anche con i clienti più difficili.