Come diventare parrucchiere
Come diventare

Come diventare parrucchiere

Se la tua passione per il mondo dei capelli ti sta dicendo che è ora di iniziare, allora è giunto il momento di avviarti a professione. Ecco tutto quello da sapere per diventare parrucchiere,

Se senti di avere un estro creativo, una vena artistica molto spiccata e una particolare attrazione per il mondo dei parrucchieri, sei nel posto giusto!

Pochi semplici passaggi ti permetteranno di capire come entrare a far parte della realtà artigianale e professionale dei parrucchieri.

Per questa professione sono essenziali un mix di abilità, pazienza, creatività e tanta tenacia. Di seguito troverai alcune indicazioni che ti aiuteranno a capire come diventare parrucchiere, chiamati anche hair stylist.

Oggi questa figura, che rientra a pieno titolo fra i lavori del fashion, richiede una grande professionalità e aggiornamenti costanti, in linea con le ultime tendenze della moda.

scuole-make-up-artist (2)

Quali sono i passaggi da seguire per ottenere l’abilitazione

Se la tua passione per il mondo dei capelli ti sta dicendo che è ora di iniziare, allora è giunto il momento di avviarti a professione. Dopo aver completato il ciclo di studi della scuola primaria di secondo grado – le scuole medie per intenderci – è necessario iscriversi a un corso di formazione professionale.

Sono tanti tanti Istituti Professionali per Parrucchieri ed Estetisti disponibili sul territorio nazionale. Se ne trovano di pubblici o privati e hanno di solito una durata di 3 anni. Durante questi corsi vengono impartite le basi per potersi avviare alla professione.

Solo con il quarto anno si potrà conseguire l’abilitazione che permette di poter aprire un proprio salone. Durante i primi 3 anni di studio di norma si seguono degli stage all’interno di saloni. Questo ti permetterà con l’esercizio quotidiano, di raggiunge un livello completo di artigianalità e di abilità pratica.

Molti aspiranti parrucchieri tuttavia seguono qualche anno di praticantato, successivo all’abilitazione, per imparare tutti i segreti del mestiere.

È sufficiente ottenere l’attestato per essere un parrucchiere?

L’attestato è il punto di partenza. Un parrucchiere che voglia raggiungere il successo professionale segue costantemente corsi di aggiornamento. In questo modo avrà la possibilità di essere al passo con i tempi, conoscere le ultime tendenze del mondo della moda e rispondere alle richieste di clienti sempre più esigenti e informate.

Se un tempo il parrucchiere guidava la propria cliente nelle scelte di taglio, piega o colore, oggi capita di frequente che la cliente entri in salone con le idee chiare sul lavoro da realizzare sui propri capelli.

Numerosi fondi europei stanziano il capitale per permettere a giovani talenti di poter aprire una propria attività, consentendo a chiunque abbia voglia, passione e spirito di iniziativa, di poter diventare un parrucchiere di successo all’interno del proprio salone.

Il lavoro di parrucchiere, così come quello di estetista o di nail artist,  è sicuramente impegnativo. Molte ore trascorse in piedi, giornate lavorative interminabili, clienti a volte poco gentili o titolari molto esigenti.

La passione però ripaga di ogni sacrificio! E ogni sacrificio ripaga in termini di soddisfazione personale e sicuramente anche economica.