Tra novembre e dicembre i lavoratori vengono colpiti dalla cosiddetta fatica di fine anno. Come combatterla? Con alcuni pratici consigli che vi sveliamo nel nostro articolo.
Consigli, Vita in ufficio

La fatica di fine anno: come combatterla sul posto di lavoro

Seguire alcuni pratici consigli vi aiuterà a gestire l’ansia tipica di questo periodo dell’anno.

Trovate difficoltà a concentrarvi e a portare a termine le vostre attività in ufficio negli ultimi mesi dell’anno? La mattina vi sentite più affaticati e con la voglia di staccare la spina per concedervi qualche giorno di riposo?

Potrebbe essere dovuto alla cosiddetta end of the year fatigue. A quel senso di stanchezza fisica e mentale che, secondo alcuni studi, colpisce molti lavoratori tra novembre e dicembre. E che li porta a sentirsi più stressati, irritabili e insoddisfatti. Tra le cause di questo malessere (che non va confuso con il burnout perché circoscritto a un preciso periodo dell’anno), ci sono: la pressione per le scadenze imminenti, le richieste che si intensificano e l’esigenza di dover chiudere progetti e attività prima della fine dell’anno.

Come evitare, quindi, che questa fatica di fine anno prenda il sopravvento? Innanzitutto, serve gestire l’ansia e non farsi prendere dal panico. In più, basta seguire alcuni pratici consigli individuati dagli esperti.

Prendetevi una pausa dalla tecnologia

Praticare del sano digital detox è sicuramente un valido aiuto. Concedetevi delle pause tech-free durante gli ultimi giorni in ufficio e spegnete il telefono aziendale dopo l’orario lavorativo. Quando siete a casa, cercate di darvi un tempo massimo per l’utilizzo di apparecchi elettronici. Per questo obiettivo, vengono in aiuto molte app come Digital Detox Challenge, Off Time e BlackOut.

Siate fieri dei risultati raggiunti (e anche delle sconfitte)

Studi scientifici affermano che essere grati per quello che si ha porta a essere più felici e ha ripercussioni positive sulla propria vita lavorativa e personale. E, pensate, anche sulla salute: dalla riduzione degli zuccheri nel sangue a un rafforzamento del sistema immunitario.

Dedicate questo periodo dell’anno per riflettere sugli obiettivi professionali raggiunti, sulle sfide vinte e quelle perse. E siate orgogliosi di voi stessi per tutto il lavoro che avete fatto e l’impegno che ci avete messo. Ne trarrete giovamento e sarete carichi per iniziare un nuovo anno!

Non sottovalutate l’importanza di una dieta sana

Un’alimentazione equilibrata, unita all’attività sportiva e a buone pratiche salutari, sono un alleato vincente per combattere la fatica di fine anno. Non tralasciate quindi questo aspetto, solo perché siete pieni di impegni o avete del lavoro extra da svolgere. Concedetevi le giuste ore di sonno, fate lunghe passeggiate, praticate la mindfulness o regalatevi delle sessioni di yoga. Il vostro corpo e la vostra mente ringrazieranno.