Volete diventare traduttori freelance?
Come diventare

Volete diventare traduttori freelance? Partite da questi consigli

Esperienza e formazione sono qualifiche fondamentali per diventare traduttori. Qui trovate alcuni consigli se state pensando di intraprendere una carriera da freelance.

Se avete appena concluso un corso di studi specializzato e le lingue straniere sono la vostra passione, forse vi sarà capitato di pensare a una carriera come traduttori freelance. Part-time o full-time, con contratto o a chiamata, questa figura professionale è sempre più richiesta dalle aziende per i motivi più disparati: dalla semplice traduzione di testi per il customer care e le attività promozionali, alla realizzazione di manuali tecnici, contenuti creativi per blog e social, discorsi per il top management e così via.

Ma da dove si comincia? Una piccola premessa: non esiste un modo “giusto” per diventare traduttori. La maggior parte dei professionisti, però, ritiene che sia importante avere almeno le seguenti due qualifiche: esperienza (derivante da un precedente lavoro all’estero, di volontariato etc) e formazione (da un programma accademico di traduzione o, almeno, dall’istruzione in un’altra lingua).

Vi rispecchiate in questo profilo? Bene, allora siete pronti per intraprendere questa carriera. Ma prima, leggete i nostri consigli per diventare traduttore freelance.

Createvi un profilo professionale

Non solo un profilo Linkedin completo ed efficace.  In generale, quando si decide di intraprendere la carriera da freelance, è fondamentale sviluppare una propria immagine coordinata che comprenda un blog – o un semplice sito vetrina -, un biglietto da visita, un profilo social professionale ecc. Costruire insomma, il proprio brand personale per farsi conoscere e cominciare a raccogliere clienti e progetti.

Fate networking

Un consiglio utile per qualunque professione. Crearsi una rete di contatti apre a infinite possibilità di lavoro e vi permette di farvi conoscere anche grazie al semplice “passaparola”. Partecipate quindi a eventi e incontri di formazione per favorire l’incontro con futuri clienti o con altri traduttori. Un’ottima occasione sia per acquisire nuove competenze, sia per fare networking.

Non smettete mai di studiare

Soprattutto con le lingue, è importante fare sempre pratica e organizzare viaggi all’estero con frequenza per entrare in contatto con parlanti madrelingua. Leggete libri e articoli, guardate le serie televisive in lingua originale. Recuperate i libri di scuola e iscrivetevi a dei corsi specializzati per rinforzare le vostre conoscenze linguistiche.

Cercate le opportunità di lavoro su Jobrapido.com

Sul nostro sito, trovate tantissime richieste di aziende, e non solo, che cercano traduttori e interpreti in Italia e all’estero. Buona fortuna!